Leggere una fiaba

Leggere una fiaba è un’attività faticosa: bisogna capire il testo, interpretarlo, saper infondere emozioni in chi ci ascolta.

Il lettore ha l’arduo compito di creare un mondo nella fantasia dei propri ascoltatori e di saperli trasportare là, di fianco ai protagonisti della storia, per far vivere loro le stesse avventure, le gioie, i dolori, le paure…

Il lettore non ha solo la voce come strumento: ci deve mettere il cuore. L’interpretazione è importante perché altrimenti non si riuscirà a coinvolgere l’ascoltatore al punto di farlo trepidare per le pene del protagonista e gioire per le sue vittorie nell’immancabile (o quasi) lieto fine.

L’ascoltatore deve poter percepire il fruscio delle foglie nella foresta, il rumore degli animaletti del bosco, il profumo dei fiori e il puzzo della strega cattiva, deve vedere le immagini che sono convertite in inchiostro sulla carta stampata.

La lettura è un grande gesto d’amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *